Comunicati Stampa, Notizie

Expert System rende più efficace la pubblicità sul web

Il nuovo prodotto Cogito Semantic Advertiser, 15-9-2008

Expert System annuncia il lancio di Cogito Semantic Advertiser, l’innovativo software che analizza automaticamente il significato dei testi per ottimizzare la gestione e l’ erogazione di pubblicità contestuale sul web. Grazie alla comprensione semantica, garantisce la massima pertinenza tra inserzioni e contenuti on-line allo scopo di aumentare il tasso di click-through, cioè la misura della produttività che un messaggio pubblicitario riesce a generare.

Il maggior limite del mercato attuale dell’advertising su internet è la scarsa attinenza tra annunci pubblicitari e argomenti sviluppati nella pagina (di siti, blog, forum, social network etc.). La causa è l’inaffidabilità dei sistemi utilizzati, che considerano solo la frequenza delle keyword presenti nel testo senza analizzare il significato. Troppo spesso appaiono messaggi pubblicitari in pagine dal contenuto scollegato, provocando un riscontro nullo, se non addirittura controproducente. Pensiamo, ad esempio, quando un annuncio di un viaggio ai Caraibi viene inserito inavvertitamente a fianco di un articolo che parla di un forte uragano in quella regione, solo perché hanno in comune la parola “Caraibi”…

Come funziona Cogito Semantic Advertiser

Per superare questi problemi e ottenere una pubblicità targettizzata, Cogito Semantic Advertiser
– analizza automaticamente le pagine web, identificando gli argomenti principali ed estraendo i concetti più importanti;
– classifica i contenuti in tempo reale, assegnando a ogni testo le categorie più attinenti sulla base di una tassonomia molto precisa. Riesce a distinguere, ad esempio, quando si parla di “disastro aereo” o di “viaggio aereo”;
– elabora il testo e raccoglie tutti i dati utili in un output strutturato per semplificarne la gestione tramite database;
– si integra con qualsiasi advertising server, selezionando direttamente gli annunci più indicati e convogliandoli sulla pagina web di riferimento.

Cogito Semantic Advertiser può essere impiegato con successo anche per la pubblicità su blog, communities, social network etc. dove, a causa del flusso di pensieri vari e mutevoli che caratterizzano questi spazi della Rete, la scelta di annunci contestuali risulta ancora più complicata con gli strumenti basati su keyword.

“Per incrementare significativamente il profitto dalla pubblicità in Rete è necessario correlare le inserzioni al contenuto della pagina.” Afferma Stefano Spaggiari, Amministratore Delegato di Expert System. “La capacità di analizzare il significato di un testo consente a Cogito Semantic Advertiser di abbinarlo ad annunci targettizzati e raggiungere così il giusto lettore in modo molto preciso, aumentando quindi il valore unitario del messaggio stesso”.

Cogito Semantic Advertiser fornisce inoltre informazioni chiave su utenti e trend di navigazione, per mettere in grado le aziende di targettizzare le inserzioni con maggior precisione e pianificare le modalità opportune delle uscite pubblicitarie. Analizzando i contenuti delle pagine web genera una mappa dettagliata dei temi trattati. Ad esempio, se si riscontra che un profilo specifico di utenti legge articoli che parlano di auto ecologiche, Cogito Semantic Advertiser inoltra questa informazione alle case automobilistiche, che potranno così orientare il proprio budget pubblicitario verso questo tipo di lettori con contenuti adeguati.

La mappatura dei temi affrontati e i dettagli relativi agli utenti servono a Cogito Semantic Advertiser anche per creare nuove associazioni che seguono una logica “socioculturale”. Ad esempio, un utente interessato al cibo biologico probabilmente è incline anche a valutare l’acquisto di un’auto ecologica. Non si tratta di correlazioni dirette e immediate, né includono le stesse keyword, ma possono essere incisive ed efficaci per influenzare la pubblicazione delle inserzioni verso un pubblico adeguato. Solo Cogito Semantic Advertiser è in grado di scoprire queste associazioni e raggiungere così nuovi clienti, allargando questa opportunità anche a blog e social network.


Share On

Menu